20 novembre 2006

LA BATTAGLIA DI ALESSANDRA... E' LA NOSTRA BATTAGLIA










di Iva Testa (Gr Parlamento)
Essere uomo o donna dovrebbe significare avere gli stessi diritti e gli stessi doveri..
Le legislazioni in proposito non sono uguali nel mondo...Alcune sono più avanzate, altre più arretrate.

Certo è che in molti paesi, tra cui l'Europa, almeno sulla carta sono previste sanzioni nei confronti di quanti disattendono le norme relative all'applicazione delle pari opportunità tra i due sessi..
Per vincere resistenze antiche sono state formate delle commissioni ad hoc, ma spesso non sono sufficienti a garantire il rispetto dei diritti delle donne.

I perchè sono molteplici e sono purtroppo troppo spesso solo materia di discussioni ma che non portano risultati concreti....Le donne, nonostante il loro impegno costante nella società, continuano a tuttoggi ad essere penalizzate su tutti i fronti, non solo a quello relativo alle carriere ma anche a quello che riguarda i diritti primari, come :vivere normalmente con la propria famiglia.

Cosa fare?

Credo che la cosa più importante sia non scoraggiarsi, continuare a combattere e sostenere, con tutti gli strumenti necessari, quella che appare ancora una guerra tribale mentre dovrebbe essere soltanto vivere la propria identità senza odiose discriminazioni.

Nessun commento: